L'incredibile storia dell'uomo che dall'India arrivò in Svezia in bicicletta per amore

1° ed.
978-88-454-0018-6

Tutto comincia in una piazza di Nuova Delhi. In una fredda serata di dicembre, una giovane e biondissima donna europea si avvicina a un artista di strada del posto, che tutti chiamano PK, e gli chiede di farle un ritratto. È un incontro che cambierà la loro vita per sempre.

PK è cresciuto in un piccolo villaggio sul limitare della giungla, nell’India orientale, e conosce solo situazioni estreme. La sua infanzia di intoccabile è stata devastante: costretto a sedere fuori dalla scuola durante le lezioni, deve guardare i suoi compagni che si lavano dopo essere stati in contatto con lui, e schivare le pietre che la gente gli getta addosso ogni volta che si avvicina al tempio. È bravo a disegnare, e perfino Indira Gandhi gli ha chiesto di ritrarla, ma è un fuori casta, e deve patire la fame e dormire per strada.

L’incontro con Lotta lo porterà a superare la povertà, i pregiudizi di casta e le avversità – oltre a dodicimila chilometri, pieni di avventure e pericoli – per coronare un sogno d’amore e di coraggio. Questa è la sua storia.

Autore

è scrittore e giornalista, esperto di India e cofondatore di Vagabond, la più nota rivista di viaggio svedese. Il libro in cui racconta l’incredibile storia di Pikay, vincitore del Marco Polo Outstanding General Travel Themed Book 2018, è un bestseller internazionale e diventerà presto un film.