Oracolo manuale per poete e poeti


pp. 400, 1° ed.
978-88-454-0104-6

Nei momenti di stanchezza creativa, quando la pagina bianca è di un bianco abbagliante, o quando una difficoltà di espressione sembra irrisolvibile, l’aspirante poeta potrà consultare l’Oracolo aprendolo a caso, dopo aver formulato una precisa domanda, confidando che la risposta, qualunque essa sia, possa fornire uno stimolo per riprendere la scrittura, per riesaminare inventivamente quanto è già stato scritto o, se necessario, per trovare il coraggio di buttare via tutto e ricominciare da capo.
Ma l’Oracolo potrà anche essere letto come un vero e proprio manuale, dall'inizio alla fine (o dalla fine all'inizio, non cambia molto): come una guida alla scoperta di che cosa è davvero la poesia, e di come si fa a farla. Dal significato delle scelte di metrica all'uso delle immagini, dai registri
linguistici alla messa in scena dell’io, dalla natura della verità poetica alla funzione sociale della poesia, l’Oracolo manuale – arricchito dalle illustrazioni di Sebastian Kudas – non si tira indietro di fronte a nessun argomento, affrontandoli tutti con concisione, precisione, e un po’ di umorismo.

Autori

ha pubblicato diverse raccolte di racconti (ricordiamo La felicità terrena, Einaudi 1996; Il male naturale, Mondadori 1998; Favole del morire, Laurana 2015) e alcuni libri in versi: Il culto dei morti nell’Italia contemporanea (Einaudi 2000), Dall’archivio (Aragno 2014). Ha inventato la poeta
erotico-macabra Mariella Prestante (Estremi amori, postume querele, ’round midnight edizioni 2019).
Con Stefano Brugnolo ha scritto due fortunati manuali: Ricettario di scrittura creativa (Zanichelli 2000) e L’officina della parola (Sironi 2014).
Per Sonzogno ha pubblicato nel 2019 l’Oracolo manuale per scrittrici e scrittori. Insegna scrittura creativa dal 1993. Nel 2011 ha fondato a Milano
la Bottega di narrazione (bottegadinarrazione.com).